Lever Touch Academy 2019 e i futuri tecnici PDR 1

Lever Touch Academy 2019 e i futuri tecnici PDR

Uno dei pilastri portanti di Lever Touch è senza dubbio l’eccellenza tecnica. È per tale ragione che abbiamo fondato la Lever Touch Academy, una vera e propria scuola nata per formare i nostri nuovi professionisti, garantendo così che l’espansione delle infrastrutture dell’azienda vada di pari passo con la crescita delle risorse umane. Naturalmente, nei processi di selezione e insegnamento, è imprescindibile mantenere intatti gli standard di qualità del nostro lavoro.

Il nostro obiettivo per questo 2019 è la formazione di nuovi nuovi tecnici nelle due Accademie situate in Italia e Spagna, in modo che possano prendere parte nelle future campagne. Il corso, che avrà inizio a fine marzo, prevede un intenso programma di formazione in cui verranno affrontati i seguenti argomenti:

  • Padronanza delle tecniche PDR;
  • Montaggio-smontaggio del veicolo;
  • Lucidatura del veicolo;
  • Formazione tecnica specifica basata sul modello e produttore del veicolo;
  • Spot repairs.

Quest’anno, il corso dedicherà una particolare attenzione alle vetture ibride, la cui riparazione, a causa della carica elettrostatica, è particolarmente delicata.

Per saperne di più su come funziona la Lever Touch Academy, ti invitiamo a leggere qui sotto le interviste realizzate ad alcuni alunni dell’Accademia e al Direttore dei corsi nella sede spagnola.

 

Lever Touch Academy 2019 e i futuri tecnici PDR 2

Angel Moreno, professore dell’Academy in Spagna

Cosa cerchi in un alunno della Lever Touch Academy?

Noi di Lever Touch cerchiamo e vogliamo persone disposte ad impegnarsi e a credere  nei valori e nella vision dell’azienda. Questo è un lavoro che richiede sacrifici e molta voglia di imparare.

I futuri studenti dell’Accademia devono essere disposti a mettersi in gioco.

Quali competenze vengono acquisite al termine dell’Accademia?

Acquisire destrezza in questo mestiere è molto difficile; è un processo che richiede diversi anni. Possedere le giuste competenze è una questione di impegno costante e che continui anche oltre la durata del’Accademia. Al termine dei corsi, è molto importante che le persone continuino a fare pratica, per consolidare le proprie conoscenze.

os’è che differenzia il metodo Lever Touch da altre aziende del settore?

Noi dedichiamo moltissimo tempo alla formazione rispetto ad altre aziende. In molti casi, gli alunni vengono inseriti nel settore PDR solo dopo un breve periodo di formazione, e il rischio di commettere errori è molto alto. Qui alla Lever Touch, invece, continuiamo a formare le persone fin quando non potranno riparare un veicolo da sole, senza il supporto di un professionista pluriennale. Diamo il giusto valore al tempo di apprendimento. Il segreto, dunque, è dedicare più tempo all’insegnamento e alla pratica.

Quanto è importante la formazione continua nel settore automobilistico?

Molto, altrimenti un tecnico non potrà mai imparare a riparare un veicolo in modo impeccabile. Se decidi di formare delle persone, dovrai tener conto della continuità di tale formazione. La formazione deve essere necessariamente allineata con la costante evoluzione tecnologica del settore.

Cosa diresti ad una persona che vuole diventare tecnico specializzato in PDR?

Se è disposto a viaggiare. Questo è un lavoro che richiede continui spostamenti, si è spesso lontani da casa. Un tecnico PDR deve essere disposto a viaggiare, ad adattarsi a diversi luoghi, culture e persone, perché la maggior parte delle volte bisogna lavorare con persone che non si conoscono e soprattutto adattarsi al lavoro di squadra. Questo può essere difficile per alcuni, ma per me è una delle caratteristiche più interessanti del mestiere. In questo lavoro non esiste monotonia, sei sempre alla scoperta di nuove cose.

 

Lever Touch Academy 2019 e i futuri tecnici PDR 3

Elías, alunno dell’Academy in Spagna

Da dove viene la tua vocazione per il settore automobilistico?

Questo mondo mi ha sempre affascinato e ho sempre voluto farne parte.

Quali sono le tue conoscenze del settore?

Prima di arrivare a Lever Touch, non avevo alcuna conoscenza. Ho imparato tutto qui. Questa è la prima volta che sfido me stesso ad imparare a riparare auto e a scoprire i vari elementi di un veicolo.

Cos’è che più ti piace della professione del tecnico PDR?

Il fatto di riparare una macchina con la tecnica PDR e riuscire a riportare ogni singolo veicolo al loro perfetto stato originale, senza nemmeno riuscire a notare che qualcuno è intervenuto per ripararlo. È minuzioso come il lavoro di un artigiano.

Conoscevi Lever Touch prima di essere assunto?

Conosco Lever Touch grazie al Country Manager della sede spagnola, Marcos Hidalgo, che mi ha assunto per lavorare nello stabilimento di Cornellá, dove si trova la sede dell’Accademia. Da quel momento ho cominciato a scoprire il settore PDR; mi attrae sempre di più.

Cos’è che ti ha portato a far parte della compagnia?

Volevo diventare un professionista di PDR.

Come è stato il primo contatto con la società? Cosa ti è piaciuto di più?

L’impegno, la serietà della società. Alla Lever Touch, le persone si impegnano in ogni progetto e non lasciano nessun veicolo imperfetto.

Cosa ti aspetti dall’Academy?

Appena finisco il periodo di formazione, spero di continuare a fare pratica nella stessa azienda e di diventare un professionista, per poter mettere in pratica tutto ciò che ho imparato.

 

Lever Touch Academy 2019 e i futuri tecnici PDR 4

Ghoffran, alunno dell’Academy in Spagna

Da dove viene la tua vocazione per il settore automobilistico?

Adoro le macchine fin da quando ero piccolo, mi è sempre piaciuto scoprire di che materiale sono fatte, da cosa sono composte, tutto!

Quali sono le tue conoscenze del settore?

Tutte le tecniche per diventare professionisti di PDR le ho imparate qui, alla Lever Touch. Per quanto riguarda la meccanica in generale, ho realizzato un corso di un anno e ho anche fatto 3 mesi di pratica.

Cos’è che più ti piace della professione del tecnico PDR?

Mi affascina perché la riparazione con tecnica PDR è realizzata in così poco tempo e in modo perfetto. In questo modo, si  risparmia tempo e si possono cogliere più opportunità di lavoro. È una tecnica impeccabile.

Conoscevi Lever Touch prima di essere assunto?

Sì: tre anni fa lavoravo a Madrid, riparavo macchine, e lì sono entrato in contatto con la compagnia. Fortunatamente, sono stato assunto e ora sono un alunno dell’Accademia.

Cos’è che ti ha portato a far parte della compagnia?

Volevo conoscere questo mondo e imparare ad essere un buon tecnico PDR. È un lavoro molto interessante!

Come è stato il primo contatto con la società? Cosa ti è piaciuto di più?

Direi l’immagine, il lavoro di riparazione (che è praticamente impeccabile), la qualità e la perfezione.

Cosa ti aspetti dall’Academy?

Voglio diventare un tecnico PDR con tutte le conoscenze richieste per esserlo.

 

Lever Touch Academy 2019 e i futuri tecnici PDR 5

Mihail, alunno dell’Academy in Italia

Da dove viene la tua vocazione per il settore automobilistico?

Quando ero piccolo, mi appassionava qualunque programma televisivo che avesse a che fare con il settore. Impazzivo per la F1!

Quali sono le tue conoscenze del settore?

Nessuno. Non avevo alcuna conoscenza, ho imparato tutto nell’Academy.

Cos’è più ti piace della professione del tecnico PDR?

Mi piace perché è un lavoro decisamente particolare, ognuno di noi deve avere la stessa precisione di un chirurgo per poter riparare un veicolo alla perfezione. A questo va aggiunta molta pazienza.

Conoscevi Lever Touch prima di essere assunto?

No, non la conoscevo.

Cos’è che ti ha portato a far parte della compagnia?

Ad una certa età, ho deciso di trasformare questa passione in un vero e proprio modo di vivere. Ho deciso quindi di cogliere al volo l’opportunità offertami da Lever Touch.

Come è stato il primo contatto con la società? Cosa ti è piaciuto di più?

Il fatto di lavorare sempre in posti diversi. Grazie a questo lavoro, posso visitare luoghi meravigliosi e conoscere tante culture. Per quanto riguarda la valorizzazione umana dell’azienda, sono molto contento e soddisfatto, perché la meritocrazia è l’unico metodo di giudizio utilizzato nei confronti di noi dipendenti.

Cosa ti aspetti dall’Academy?

Spero di poter accumulare abbastanza esperienza per poter iniziare a riparare veicoli da solo e diventare un vero professionista.

 

Oltre alla formazione interna (stabilimenti Lever Touch) ed esterna (spostamenti nei luoghi dove è caduta la grandine), l’offerta formativa si estende anche a partner e clienti.

Se sei interessato alla formazione della nostra Academy, se vuoi migliorare i servizi del tuo centro o se vuoi che i tuoi dipendenti acquisiscano più abilità nel settore, puoi contattarci inviandoci un’email al seguente indirizzo: info@levertouch.com.

Ti aspettiamo!